Falafel di ceci e broccoli
 

Trovare un secondo adeguato quando si segue una dieta vegana/vegetariana sembra sempre incredibilmente difficile se non impossibile!
Invece con un pò di fantasia

 si possono creare piatti con non hanno nulla da invidiare alle
classiche ricette a base di carne.
Un perfetto esempio sono queste polpette di ceci o falafel.
Le falafel sono un tipico piatto mediorientale e consistono in polpettine di legumi solitamente fritte.
Incredibilmente versatili e deliziose, sono la base perfetta per ogni menù che non preveda prodotti animali.
Ingredienti per la base:
250g ceci cotti
2 cucchiai olio extra vergine d’oliva
1 cucchiaio di tahin (crema di sesamo)
1/2 broccolo (usate solo la parte più tenera dei fiori, no il gambo)
succo e scorza di un limone
sale q.b.
1 cucchiaio farina di ceci se senza glutine o 00
1/3 cucchiaino di pepe nero
1 cucchiaino di paprika
1/2 cucchiaino di curry
1/3 cucchiaino curcuma
1/3 cucchiaino cumino
1 spicchio d’aglio leggermente soffritto
Per  il pan grattato:
5 cucchiai pan grattato
2 cucchiai di semi di canapa
1/2 cucchino di paprika
1/3 cucchiaino di sale
1-Sciacquate e scolate bene i ceci e metteteli in un frullatore con tutti gli ingredienti per la base. Tritate bene facendo riposare la macchinare un paio di secondi ogni minuto.
2-Quando avrete raggiunto una consistenza morbida ed appiccicosa, fate riposare nel frigo per un’ora.
3-Preriscaldate il forno a 200C.
4-A questo punto preparate la copertura mischiando tutti gli ingredienti bene in una ciotola.
5-Tirate fuori dal frigo l’impasto e formate delle polpette di grandezza media con le mani.
6-Impanatele con il mix di pan grattato e posizionatele su  un placca da forno con carta da forno.
7-Infornate a 200C per 20 minuti o fino a che non prendano un colore dorato.
8-Servite accompagnate da verdure fresche, ripassate o con una crema di avocado per accompagnare.

 

 

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.